Banqueting

t1

Servizio Banqueting

Servizio banqueting Il banqueting ha avuto il suo vero boom solo negli anni 80, viene definito come l‘organizzazione di ricevimenti, di qualsiasi livello e dimensione, presso palazzi storici, ville, fiere, aziende e appartamenti privati. Il servizio di banqueting spazia dalla ricerca degli locations, agli allestimenti, dagli intrattenimenti musicali agli addobbi floreali, secondo le circostanze e gli eventi per i quali sono richiesti. L‘operatore di banqueting si obbliga non solo a preparare, sul posto o in laboratorio, cibi e bevande, ma anche a predisporre il servizio in modo che siano somministrati agli invitati, utilizzando personale e attrezzatura propria. E‘ in pratica, un‘alternativa ai ristoranti tradizionali, preferita da un numero sempre maggiore di persone che, in particolari occasioni si affidano a società specializzate.

Il servizio banqueting può svolgersi presso:

- Domicilio del cliente,
in questo caso non vi sono particolari problemi, nè da un punto di vista igienico-sanitario, nè rispetto alla legislazione, perchè i locali ove avviene il servizio sono quelli di domicilio del cliente, pertanto non sono soggetti ad alcuna prescrizione diversa da quella propria delle abitazioni o degli uffici;

- Domicilio dell‘operatore di banqueting,
ci troviamo di fronte ad un vero e proprio esercizio pubblico e come tale è sottoposto alle norme amministrative e igienico-sanitarie.

- Quando i locali in cui si svolge il servizio non costituiscono il domicilio del cliente,
in questo caso è un esercizio pubblico, appaltato ad altri soggetti, e deve essere in possesso dell‘autorizzazione amministrativa e dell‘idoneità sanitaria relative a tutti i locali.

Principali occasioni di attività di banqueting

- organizzazione di ricevimenti, colazioni di lavoro, banchetti o buffet in occasione di convegni, meeting, congressi;

- allestimento di degustazioni, buffet in occasione di fiere, mostre e rassegne;

- creazione di ricevimenti, banchetti e buffet in casa o in ville, castelli, parchi, ecc. in occasione di eventi.

Servizio banqueting L‘organizzazione di servizi esterni risulta molto più delicata e complessa che in una normale realtà di ristorazione; difficilmente è possibile improvvisare le singole attività nè tanto meno il lavoro del personale.

Il nostro servizio si può racchiudere in 6 punti:

1. Incontro con il committente In questa prima fase ci limitiamo ad ascoltare il cliente, facendoci illustrare la motivazione della manifestazione, il giorno, l‘ora del ritrovo, specificando il numero dei partecipanti e la tipologia, nonchè eventuali indicazioni o richieste riguardanti il menù o il servizio. Subito dopo effettuiamo un sopralluogo degli spazi destinati all‘intrattenimento ed insieme al committente, studiamo l&elsquo;allestimento dei locali, la tipologia del servizio e il menù; non abbiamo formule standardizzate, quindi ogni occasione dovrà essere ideata, progettata e confezionata su misura in base al luogo e al numero di partecipanti e non ultimo, alle richieste del cliente. In questa prima fase rientra anche la definizione del budget di spesa.

2. Studio del piano operativo Lo studio del piano operativo parte da un‘attenta analisi della situazione logistica in cui si svolgerà la manifestazione; Studiamo con particolare attenzione gli spazi necessari per il buffet e per la comodità delle persone, gli spazi d‘ingresso e d‘accoglienza con eventuale guardaroba. Bisogna creare un ambiente che non dovrà presentarsi nè sovraffollato, nè d‘altra parte troppo ampio e quindi vuoto rispetto alle persone ospitate. La soluzione adottata per il servizio determina la disposizione dei tavoli, degli accessori per la clientela e dei percorsi per il personale; uno studio attento eliminerà i tempi morti, le difficoltà di gestione e ridurrà al minimo i rischi d‘insuccesso. è bene tenere in considerazione la sistemazione di un eventuale tavolo d‘onore ben visibile a tutti i partecipanti, gli spazi per gli intrattenimenti musicali o di un palco per gli eventuali oratori. Infine, ma non meno importante, è la scelta del menù che deve tener conto delle richieste del committente, del numero di partecipanti, degli spazi e delle attrezzature disponibili e, lavorando con prodotti di primissima qualità, della reperibilità dei prodotti stagionali.

3. Allestimento dei locali e delle attrezzature Una volta definita la tipologia del servizio e il piano operativo generale va preparata la disposizione dei locali, sempre tenendo presente da una lato le richieste del committente e dall‘altro le esigenze di un lavoro razionale. L‘allestimento può essere suddiviso in due tempi distinti; ci sono operazioni che per le loro caratteristiche devono essere svolte al momento del servizio ed altre che si possono anticipare. La disposizione dei tavoli, la sistemazione del guardaroba, la preparazione di alcune pietanze sono operazioni che possono essere tranquillamente svolte in anticipo; d‘altro canto gli addobbi floreali, la preparazione degli aperitivi e dei cibi caldi devono avvenire a ridosso dei tempi di servizio. Importante è l‘allestimento della cucina che deve avvenire rispettando tutte le norme relative l‘igiene e la sicurezza. In questa terza fase devono essere definiti i compiti di ciascun componente del personale di servizio, individuando chiaramente le aree di competenza ed evitando sovrapposizioni d‘incarichi.

4. Realizzazione del servizio Siamo finalmente al giorno tanto atteso! Un‘azienda di banqueting ben organizzata che abbia ben studiato il piano operativo e il piano d‘allestimento, ha già svolto le operazioni più delicate e potrà contare su un risultato di successo. Il banqueting richiede competenze precise e spiccate capacità organizzative, oltre la disponibilità di personale opportunamente formato e d‘attrezzature specifiche. Se il banchetto è tradizionale, gli ospiti avranno il loro posto e sono serviti dal personale; un giusto abbinamento dei vini alle portate contribuisce alla riuscita gastronomica del ricevimento. Il responsabile del servizio si farà carico di accogliere i partecipanti alla manifestazione e accompagnarli agli spazi loro destinati; controllerà anche che il personale svolga il proprio lavoro e rimarrà in continuo contatto con il committente per valutare e correggere il servizio in base alle sue osservazioni. Se il banchetto è a buffet vi sarà presentazione delle vivande e l‘ospite si compone il proprio piatto partendo da una proposta diversificata di cibi e bevande. Ambienti ideali per un buffet possono essere il giardino, la piscina, il terrazzo o la veranda; ma gli occhi dell‘ospite devono essere soddisfatti anche dal calore che sa suscitare la tavola, ecco perchè il buffet va preparato con fantasia, raffinatezza e novità. Sarà comunque presente la figura di un responsabile del servizio per suggerire e guidare gli ospiti nel servirsi cibi e bevande in una successione corretta e ordinata di sapori e aromi.

5. Smantellamento Alla fine del banchetto cominciano le operazioni di recupero dei materiali e smantellamento. Gruppi di lavoro, seguendo una check list precedentemente redatta cureranno il riordino e la sistemazione di tutta l‘attrezzatura, terminando con la pulizia di tutti i locali utilizzati.

6. Valutazioni finali Ultimo punto, ma non per questo meno importante, sono le valutazioni finali. Raccoglieremo osservazioni e opinioni durante tutta la durata del servizio. Analizzeremo questi utili elementi con tutto il nostro personale, operazione che ci permetterà di crescere ed offrire un servizio sempre migliore alla clientela.

Come avete potuto constatare disponiamo di una complessa struttura operativa, di mezzi e materiali e di uno staff direttivo in grado di pianificare ogni aspetto dell‘evento.
  • Martini Catering

    - Servizi per fiere e grandi eventi

    - Ricevimenti in location o a domicilio

    Gestiamo ogni evento con professionalità ed affidabilità
  • Info & contatti

    Martini Catering & Banqueting:
    Tel: 327.1268495
    Email: info@martinicatering.it